5 situazioni in cui le chewing bags vi saranno utili

Uno dei motivi principali che mi ha spinto a passare al mondo dello smokeless iniziando ad utilizzare le chewing bags è certamente la mia salute. Nonostante si tratti pur sempre di tabacco è indiscutibile che l’assenza di combustione renda questo prodotto molto meno dannoso di una sigaretta. 

Ad ogni modo continuando a utilizzare le chewing bags mi sono reso conto di quanto esse siano utili in svariate situazioni. In questo articolo mi limiterò ad elencarvene 5, tutte tratte da esperienze di vita realmente accadute. 

L’aereo

Tra i clienti che seguo per conto della mia azienda molti di essi non sono italiani. Ciò si traduce in un numero piuttosto frequente di viaggi che devo intraprendere per visite e meeting vari.
Se siete fumatori, saprete sicuramente quanto difficile possa essere affrontare un viaggio in aereo in astinenza e quanto squallido sia rintanarsi in una sala fumatori durante lo scalo. 

In aereo ovviamente è vietato fumare. Recentemente hanno vietato anche l’utilizzo della sigaretta elettronica e del vaporizzatore portatile. 

Da quando ho scoperto le chewing bags la qualità dei miei spostamenti è di molto migliorata, inoltre mi ha permesso di socializzare con molti fumatori che, incuriositi dalla scatolina tonda che tiravo fuori dalla tasca della giacca, iniziavano a dialogare con me per capire di cosa si trattasse. 

Molto spesso viaggio solo e un po’ di compagnia mi fa sempre piacere! 

Durante un lungo meeting:

Non posso dire di amare il mio lavoro, ma di certo non lo odio. Diciamo che mi ritengo soddisfatto della situazione attuale senza mai smettere di credere che possa e debba andare meglio in futuro. Ma se c’è un momento in cui preferirei essere disoccupato è durante una interminabile quanto inutile riunione. È in quei momenti che, da fumatore, sentivo la necessità di allontanarmi per fumare una sigaretta, spesso non potendolo fare.

Ad un incontro romantico:

Qualche settimana fa ho avuto il piacere di incontrare dopo molti anni un’amica d’infanzia con la quale ho passato una piacevolissima serata in un ristorante della zona. Parlando del più e del meno siamo giunti a discutere della nostra situazione sentimentale. Dal canto mio non posso lamentarmi e mi trovo benissimo con la mia compagna (che sa tutto di questa serata, tranquilli), lei invece ha iniziato a raccontarmi la sua ultima esperienza negativa con un uomo che l’aveva respinta dopo che lei aveva interrotto una cena per uscire a fumare una sigaretta. 

Beh, se vedeste questa ragazza sicuramente pensereste ciò che ho pensato io, ovvero che la sigaretta sarebbe potuta passare tranquillamente in secondo piano. Ma tant’è. Pertanto ho pensato che sarebbe potuta essere interessata a provare le mie chewing bags per evitare altre esperienze del genere. Ovviamente si è rifiutata dicendo che il problema era l’uomo e non la sigaretta, continuando la striscia di insulti rivolti al genere maschile. Beh, non mi restò che incassare il colpo e cercare di cambiare argomento. 

Al cinema: 

Da appassionati di cinema, io e la mia compagna andiamo sempre a vedere alcune delle ultime uscite al cinema. Ultimamente sono andato a vedere un film molto bello, Tre manifesti a Ebbing, Missouri. Ottima trama e ottimi attori, super consigliato. Una della cose più ricorrenti nel film erano le sigarette. Gli attori fumavano spessissimo e per un fumatore è inevitabile distrarsi per la voglia di accendersene una.
Però non siamo negli anni ’60 e nelle sale è vietatissimo fumare. Anche qui le mie chewing bags mi sono tornate molto utili come potrete capire. 

In discoteca: 

in realtà non ricordo l’ultima volta che ho messo piede in una di quelle grandi discoteche piene di palle ruotanti sul soffitto e divanetti dai colori sgargianti. Tuttavia spesso mi ci trovavo, soprattutto quando ero single e in qualche modo si doveva trovare una ragazza. Fumavo già al liceo e se penso a quante ragazze avrei potuto conquistare se non avessi abbandonato la pista per andare a fumare, tornando puzzolente dalla sala fumatori, mi viene la malinconia.
Sono praticamente certo che anche se avessi utilizzato le chewing bags all’epoca poco sarebbe cambiato, anzi, non sarebbe cambiato proprio nulla!… però, chissà! 

Torna Indietro
2018-10-31T15:52:06+00:00