Chewing bags: fanno male?

Questa domanda è forse quella che mi viene posta più di frequente da coloro che mi vedono utilizzare le chewing bags. In tempi il cui il tabacco viene automaticamente associato ad un danno diretto alla salute è piuttosto normale che moltissime persone siano alla ricerca di prodotti quanto meno nocivi possibile. 

Il fatto che sulla confezione di chewing bags venga riportata l’avvertenza sanitaria è un chiaro segnale del fatto che anche questo prodotto possa portare a dei danni per la salute dell’uomo. Il punto sta nell’identificare quali siano questi danni e confrontarli con quelli provocati dal tabacco fumato. 

La mia personale opinione è che spesso si abbia un pregiudizio negativo nei confronti del tabacco, qualsiasi sia il metodo attraverso il quale lo si utilizza. Ho come l’impressione che si tenda ad osteggiare tutta una serie di prodotti che, sebbene mantengano un certo grado di rischio per la salute, rappresentano senza ombra di dubbio un passo avanti rispetto alla, molto più dannosa, combustione del tabacco. 

Purtroppo ad oggi esistono moltissimi studi sugli effetti dello snus e delle chewing bags sulla salute, ma tutti questi studi non portano ad una conclusione che sia definitiva poiché spesso la politica rende le ricerche scientifiche troppo poco imparziali per essere prese sul serio. 

A al proposito, nel 2014, il New York Times ha svolto una ricerca indipendente coinvolgendo Kristin L. Sainani, un epidemiologo, ricercatrice presso l’università di Stanford. Le conclusioni, senza nulla togliere alla dottoressa, sono quelle che la maggior parte di noi si sarebbe aspettato di ottenere. 

La dottoressa Sainani ha affermato infatti che, sebbene si affermi che snus e chewing bags aumentino il rischio di tumore alla gola e al palato, non esistono ancora sufficienti evidenze scientifiche per affermare che questo rischio sia reale. Inoltre, se consideriamo i benefici che questo tipo di prodotti potrebbero portare nella vita di un fumatore nel momento in cui questo smettesse di fumare, sarebbero talmente grandi da far passare in secondo piano eventuali, minimi, rischi. 

Allo stesso tempo però si dice anche che non esistono evidenze scientifiche del fatto che lo snus e le chewing bags siano efficaci per far smettere di fumare alle persone.

Quindi? 

Quindi la risposta sta nel mezzo. Sicuramente non si tratta di un prodotto innocuo, solo per il fatto che contiene nicotina e crea dipendenza, che d per sé è qualcosa di negativo se ci pensiamo. Tuttavia, se messo a confronto con il fumo, i danni delle chewing bags sono praticamente inesistenti e anzi, questo prodotto potrebbe migliorare considerevolmente le condizioni di salute di un ex fumatore. 

Personalmente parlando, utilizzo le chewing bags da diversi anni e non ho mai avuto alcun problema di salute. Rispetto  quando fumavo mi sento molto meglio e sento di aver riacquistato la mia capacità polmonare e la resistenza fisica che le sigarette mi avevano tolto. 

Torna Indietro
2018-10-31T16:27:03+00:00